16 Luglio 2018

Pareti in cartongesso

Il desiderio di cambiare l’aspetto della nostra casa o del nostro appartamento può spingerci ad immaginare la creazione di nuove pareti all’interno dei nostri ambienti. Ricavare una cabina armadio in una stanza da letto molto grande; separare meglio un ingresso dalla zona living; creare un antibagno con una piccola lavanderia. Il cartongesso può rappresentare la soluzione ideale e può sostituisce in modo efficace il tradizionale mattone. Il cartongesso è un materiale da costruzione formato da uno strato di gesso racchiuso tra due fogli di cartone. Si presenta sotto forma di lastre larghe 120 cm, lunghe da 200 a 300 cm, e con spessori variabili da 6 a 18 mm. Il cartongesso ha bisogno di una struttura su cui essere fissato. Una parete in cartongesso è realizzata con un sistema di costruzione a secco, senza l’utilizzo di malte o cementi, ma solo di semplici viti e tasselli. È costituita da una struttura metallica, fissata al pavimento, al soffitto e a una o più pareti, da un’intercapedine che può essere riempita di materiale isolante, e da due lastre esterne di gesso rivestito.

Il cartongesso ha bisogno di un’intelaiatura metallica su cui essere fissato. Questa struttura si realizza con l’ausilio di profili in alluminio zincato, posti in orizzontale e in verticale. I profili orizzontali, guide, sono collegati direttamente a soffitto e pavimento tramite tasselli. I profili verticali, montanti, sono interposti fra le due guide a formare un’orditura sulla quale saranno fissate le lastre di cartongesso. Il profilo guida si può trovare normalmente in tre misure 50×50 mm, 75×50 mm, 100×50 mm. Lo spessore di una parete in cartongesso dipende dalla sua funzione che determina la dimensione del profilo metallico, lo spessore e la quantità di lastre di cartongesso. Lo spessore minimo di una semplice parete divisoria può essere di 75 mm, se si utilizzano lastre di cartongesso standard di 12,5 mm. Lo spessore della parete può aumentare se nell’intercapedine è necessario ospitare il controtelaio di una porta scorrevole, cavi elettrici, tubazioni. Con il cartongesso si possono anche realizzare pareti con forme particolari, curvilinee e con archi. In questo caso è possibile utilizzare il cartongesso con spessore 6 mm che è molto flessibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi
Categorie